19 luglio 2008

Corso con Carll Cneut

La Fabbrica delle Favole organizza a Macerata numerosi corsi e master di illustrazione per l'editoria. Questa settimana parteciperò al corso di perfezionamento con Carll Cneut.
Sarà anche l'occasione di riprendere in mano i vecchi pennelli, è davvero troppo tempo che li sto trascurando.
L'ultimo libro realizzato con gli acrilici "veri" risale al 2006: "Alla corte di Uguccione" per la Fondazione di Vignola.

5 commenti:

  1. Ei ciao Paolo, sono Elena! Io ho fatto il corso con Mauro Evangelista nello stesso periodo.. e tornata a casa (sfinita!) ho notato che ti avevo già linkato nel mio blog!XD il prox anno penso che farò d sicuro il corso con Carll.Un bacione

    RispondiElimina
  2. Ciao Paolo!
    La settimana con Carll mi è passata troppo in fretta...però mi porto tante belle cose che ho imparato sia di lui,che dei compagni.Una bellissima sperienza!
    Ah! se decidi di inviare uno dei tuoi film a Santi,perfavore ricordati di me! Sono troppo curiosa di vederti fare la parte del "bandido espagnol"!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. ciao Paolo, bello il fagiolo magico, complimenti! non ci conosciamo ma abbiamo fatto parte dello stesso gruppo d lavoro -ho illustrato per "fiabe a merenda" la sirenetta (uscirà a giorni). Non dirmi che sei passato al digitale! se nn l'avessi scritto nn ci avrei creduto... io ci sto provando con painter ma mi sembra una fatica mostruosa... come fai a rendere la "materia"? hai seguito corsi? ciao!

    RispondiElimina
  4. ciao Valentina. anche tu nel baraccone delle fiabe a merenda? :-)
    bene, mi guarderò la Sirenetta quando esce... sì sono passato al digitale ma non so se ho fatto la cosa giusta, vedremo :-/
    con painter non ho feeling, uso photoshop ed è una sciocchezza, una volta fatti i pennelli giusti è come usare il colore vero

    RispondiElimina
  5. Photoshop nn smette mai di sorprendermi x infinite potenzialità, devo dire che l'ho usato finora per le trasparenze: lavorando a livelli gli acquerelli offrono buone possibilità- giusto per disegni rapidi per stampa su periodici- ma nulla che finora mi abbia spalancato nuove finestre... proverò con nuovi pennelli, grazie Paolo!

    RispondiElimina